PALIO DEL FANTASMA


Manifestazione estiva in costume medievale che mette in competizione le cinque frazioni di cui è composto il comune. Si propone lo scopo di riportare in vita un antico gioco d'elite, voluto, nell'agosto del 1499, dal Conte Ritaldi per onorare l'ospitalità, nel suo castello di Lucrezia Borgia. La nobildonna, tristemente famosa per la sua condotta morale, si divertì così tanto nell'assistere alle gare di perizia e abilità dei cavalierie giostranti, che addirittura (narrano le cronache del tempo) chiese al Conte Ritaldi la replica.

Si dice che fu proprio Lucrezia Borgia a selezionare i numerosi cavalieri del contado spoletino, accorsi alla reggia del Conte per prendere parte al gioco: purtroppo, fu necessaria una selezione e vennero scelti 16 binomi (cavallo e cavaliere) che si contesero un premio ad armi cortese. Oggi quel premio è il palio di giostra, un drappo riccamente disegnato che sarà consegnato al più bravo, tra i bravi cavalieri, che si daranno battaglia al campo de li giochi. E come nell'agosto del 1499, la gara consisterà nello strappare una bandiera che terranno sospesa nelle loro mani due giganteschi armigieri, inguainati nelle loro corazze di ferro.

La giostra si svolgerà all'interno del campo sportivo, dove, per l'occasione, è stato tracciato un percorso a forma di anello, diviso trasversalmente da una insidiosissima diagonale, esso sviluppa metri 650 ed i suoi bordi sono scanditi da 45 paletti con piccola bandiera che ne costituiscono l'unico riferimento di delimitazione. Al centro della diagonale, divisa a sua volta da due corsie, si troveranno gli armigieri con sistemata la bandiera dal suolo metri 2,10.

Due cavalieri alla volta, si scontreranno iniziando il percorso al galoppo partendo da due posizioni diverse, cercando di colpire la bandiera uno prima dell'altro per poi consegnarla alla giuria di gara. Prima della partenza sarà letto il bando di sfida sopra la giostra.

I cavalieri sfidanti saranno 16 e giostreranno per i seguenti rioni: Castel Ritaldi, La Bruna, Mercatello, Castel San Giovanni e Colle del Marchese. Il cavaliere più forte, cioè quello errante, sarà portacolori di Madonna Lucrezia Borgia.

Dal 23/07/10 al 01/08/10 sarà possibile trascorrere favolosi giorni in questo splendido borgo medioevale immersi nel verde delle colline umbre,ricche di storia e tradizioni,per gustare l'autoctono"Trebbiano Spoletino"vino bianco di alta qualità,gustose colazioni,spettacoli
cortei storici.......
Soggiorno per un minimo di tre notti:
Camera La Rosa-euro 100 a persona
Camera Sagrantino+Zafferano(3 o 4 persone)euro 85 a persona
Appartamento il Castello euro 135 a persona

Soggiorno per 7 notti
Camera la Rosa euro210 a persona
Camera Sagrantino+Zafferano euro175 a persona
Appartamento il Castello euro280 a persona

Per bambini fino a tre anni lettino gratis;fino a 12 anni sconto del 25%
I prezzi comprendono oltre una prima ricca colazione noleggio di mountain bike,convenzione con la vicina piscina,sconti per rafting,biancheria da letto e bagno,pulizie finali.


Bed and Breakfast L'angolo del gelsomino Viale Martiri della Resistenza, 7 Castel Ritaldi PG info@angolodelgelsomino.com Tel e Fax 0743.51180 Cell: 349.5793047